Profilo tumblr Profilo flickr Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo twitter Profilo Facebook

Kajal e Khol: sicure di conoscere tutte le differenze?

Pubblicato il: 10 aprile 2017 | Commenti 0

A tutte noi è capitato di entrare in profumeria per acquistare una matita occhi e di imbatterci nelle matite kajal e khol: quante volte ci chiediamo quali sono le loro caratteristiche e le loro differenze?

Kajal come si presente all’origine

Quando entriamo in profumeria o in un negozio monomarca alla ricerca di una matita occhi, siamo solite imbatterci in una vasta gamma di referenze; quante volte ci capita di leggere matita kajal e khol? Quante volte ci siamo fermate a chiederci quali sono le caratteristiche e soprattutto le differenze tra queste due tipologie di prodotto?

In questo articolo cercheremo di spiegarvi le principali caratteristiche e differenze delle matite kajal e khol. Partiamo con un piccolo cenno storico sottolineando che il Khol è uno dei più antichi prodotti di makeup, un prodotto che veniva utilizzato fin dall’antico Egitto e che fa parte della storia del make up indiano. Il khol, in origine, si presentava come una polvere formata da pigmenti naturali ed il talco; l’unione di questi due prodotti assicurava un’altissima coprenza e soprattutto un durata extra rispetto ad una classica matita; ovviamente al giorno d’oggi in commercio è difficile trovare la polvere ed il talco da miscelare, almeno nelle profumerie e nei negozi monomarca, ma troveremo delle vere e proprie matite che al loro interno hanno il talco pressato unito ad altri ingredienti; purtroppo le moderne matite khol non assicurano la stessa coprenza del khol originale.

Il kajal, a differenza del khol, si presenta come un prodotto pastoso e non in polvere. Sicuramente il kajal è più facile da utilizzare, applicare e sfumare ma, nella sua versione originale che come abbiamo detto in precedenza è pastosa, purtroppo ha una resistenza minore rispetto alla polvere di khol e molte volte ci ritroveremo ad avere due occhi come un vero e proprio panda in quanto tende a sbavare. Tranquille però: nelle profumerie o nei negozi monomarca troviamo, anche per il kajal, il formato matita o matitone.

Sia per il kajal che per il khol i colori originali sono nero e grigio scuro, in quanto ricchi di pigmenti molto scuri, quindi è chiaro che tutte le altre gradazioni di colori che ci vengono proposte in commercio son ben lontane dalle formulazioni originali.

E voi siete solite utilizzare i le matite kajal e khol?

 

buzzoole code