Profilo tumblr Profilo flickr Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo twitter Profilo Facebook

Blush Contouring: ecco come scolpire il viso con il fard

Pubblicato il: 8 maggio 2017 | Commenti 0

“Corsi e ricorsi storici” era una delle massime di Giordano Bruno, ed è proprio quello che si sta verificando nel mondo del makeup: un ritorno all’uso del fard non come veniva utilizzato nei lontani anni ’80, ma per la nuova tendenza del blush contouring.

blush contouring

Ritorno all’utilizzo del fard, in modo consapevole e misurato

Erano i lontani anni 80 quando il prodotto principale del makeup era il fard: lo si poteva utilizzare in modo smisurato, senza nessun tipo di controllo e soprattutto più acceso era il colore più era alla moda; attualmente una delle tendenze più in voga nel mondo del makeup prevede un ritorno al passato, un ritorno all’utilizzo del fard ma in modo molto più oculato.

La nuova tendenza che sta spopolando è quella del blush contouring,un’evoluzione della classica tecnica del contouring che prevede di scolpire ma anche correggere il volto con l’utilizzo dei colori che siamo solite utilizzare come blush.

Con la tecnica del blush contouring è possibile ottenere diversi risultati, come l’effetto lifting, l’effetto sculp, ma anche donare al viso un effetto volumizzante donando al volto le giuste simmetrie con il solo utilizzo delle polvere di blush. In cosa consiste questa nuova tendenza? Il concetto è lo stesso del contouring tradizionale, quindi quella di donare tridimensionalità al volto ma con un risultato molto più naturale e per nulla artefatto. Scopriamo insieme come realizzare al meglio la nuova tecnica del blush contouring o draping: 

  1. Per ottenere un effetto lifting si andranno ad utilizzare una tonalità scura subito sotto lo zigomo sfumando verso le tempie mentre con il blush chiaro si andrà a sottolineare i contorni del volto, partendo dagli occhi fino alle tempie
  2. Per la realizzazione dell’effetto sculp utilizzeremo un blush scuro per tirare fuori gli zigomi ed il blush più chiaro verrà utilizzato sulle guance sfumandolo alla perfezione verso l’alto; questa tecnica è perfetta per bilanciare la tridimensionalità del viso.
  3. Se invece volete ottenere un effetto volume, bisognerà stendere la tonalità di blush più scura dal centro delle guance verso l’esterno e con il blush più chiaro si andranno a ripetere gli stessi passaggi per donare al volto un aspetto super naturale.

Con questa tecnica doneremo al volto un aspetto molto naturale, l’aspetto delle guance della buona salute che si era solite avere da bambine, ovviamente non bisogna esagerare per non sfociare nel mito di Heidi con le classiche mele rosse al centro del volto; come potete vedere abbiamo una piccola inversione di rotta verso il passato ma ovviamente rielaborando le tendenze che erano in voga negli anni passati, catturando i lati positivi e riadattandoli ai tempi moderni.

Non dimentichiamo la storia del contouring che è fondamentale per poter applicare al meglio la nuova tecnica del blush contouring.

Scoprite nella nostra gallery alcune proposte di makeup blush contouring.

 

 

 

 

buzzoole code