Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo Instagram Profilo twitter Profilo Facebook

Come truccarsi sulla spiaggia

Pubblicato il: 20 luglio 2011 | Commenti 0

Fonte immagine: www.trattamentoestetico.it

Trucco, mare e sole. Un terzetto… pericoloso!

Scopriamo insieme qualche “trucchetto” per restare sempre in ordine anche sulla spiaggia.

Nonostante io non ami i trucchi waterproof, credo che  in estate l’ideale sia utilizzare cosmetici resistenti all’acqua, che quindi possano essere adoperati in piscina, al mare o … ovunque ci siano sole e acqua!

Perché? Il caldo ed il sudore rischiano di compromettere seriamente l’integrità del nostro make up abituale, costringendoci a frequenti ritocchi e controlli per evitare disastri sul nostro viso. Con il trucco waterproof, invece, possiamo restare tranquille: il mascara e la matita resteranno sui nostri occhi, senza creare il temuto “effetto-panda”!

Per le labbra, soprattutto in caso di esposizione al sole, è preferibile scegliere gloss e rossetti che ci proteggano dai raggi solari e che evitino herpes ed eritemi, antiestetici e dolorosi. Il gloss potrà essere lucidissimo, effetto “bagnato”, per regalare un look sbarazzino e fresco.

Sul viso, scegliamo un fondo impalpabile, magari un fondotinta minerale dalla tenuta più leggera, oppure una crema colorata per il viso, meno coprente del classico fondotinta. Se il nostro viso ha già un po’ di colorito “sano” tipico delle prime esposizioni, potremmo anche valutare la possibilità di non applicare alcun prodotto sulla pelle del viso, illuminandola eventualmente solo con un tocco di blush in crema o di illuminante sugli zigomi.

Le sopracciglia devono essere sempre in ordine e ben pettinate, in modo da esaltare al massimo gli occhi.

Sugli occhi, sì ai mascara waterproof che non colano e garantiscono una tenuta maggiore rispetto ai mascara classici. Anche la matita dovrà essere waterproof, affinché la bordatura non perda di definizione e non si creino aloni sotto alla palpebra inferiore.

Con i colori da privilegiare, durante l’estate, si può “osare” di più, usciamo dal torpore invernale e concediamoci tonalità pazze e vivaci: verde smeraldo, fuxia, blu elettrico, giallo e arancione. Quest’anno, durante le sfilate di moda, ho notato che spesso le modelle erano truccate con colori elettrici non sfumati, ma applicati esclusivamente sulla palpebra mobile, accompagnati da un tratto piuttosto spesso di eye-liner (solo nella parte finale) per creare l’occhio “da gatta”.

Esistono ormai numerose case cosmetiche che producono eye-liner di tutti i colori, dal verde al blu elettrico, dal lilla all’argento, che renderanno splendente anche il make up più semplice.

L’ombretto dovrà essere in polvere, non in crema, poiché con il sudore potrebbero crearsi le odiatissime “pieghe” nella palpebra, rovinando quindi l’effetto del make up.

La sera, libero sfogo ai glitter, certo adeguandoci al contesto nel quale ci troviamo: per le serate in discoteca, sulla spiaggia o per tirare tardi, sbizzarriamoci con paillettes sugli occhi, o con qualche brillantino sugli zigomi. Brilleremo come stelle nelle notti d’estate!

O, al contrario, potremo truccare gli occhi utilizzando ombretti nelle tonalità “nude”, nel cosiddetto trucco correttivo, giocando soprattutto con il mascara e dando maggiore rilievo alle sopracciglia ed alle labbra.

Anche i profumi possono essere impreziositi da paillettes: una volta spruzzata la nostra fragranza preferita, vedremo tanti piccoli punti luce sul decolleté, sulle spalle e sulle braccia.

Ricordiamoci che i cosmetici waterproof vanno rimossi adoperando prodotti struccanti specifici, che non aggrediscano la pelle e che siano in grado di rimuovere il make up in totale sicurezza, senza creare rossori sul viso. Il cotone non dovrà essere sfregato sugli occhi (questo non va fatto mai!, nemmeno quando utilizziamo struccanti non waterproof), ma poggiato delicatamente sugli occhi e utilizzato con movimenti circolari e lenti.

Non dimentichiamoci, in ogni caso, di munirci di specchietto da borsetta per controllare regolarmente il make up.

Nel dubbio, come mi è stato insegnato dalla mia insegnante di trucco, “meglio poco che troppo”: è sempre più semplice aggiungere il make up, che rimuovere un make up già applicato.

E voi, care lettrici, come preferite truccarvi in estate?

Al prossimo articolo.

LUNA.

Siti consultati per la stesura dell’articolo:

bellezza.pourfemme.it –  giaden.tuttoperlei.it –   www.comefare.com –  www.margherita.net –  www.saperlo.it

buzzoole code