Profilo tumblr Profilo flickr Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo twitter Profilo Facebook

Ok, il look è giusto!

Pubblicato il: 10 giugno 2011 | Commenti 0

Ben ritrovate, care lettrici!

Non trovate estremamente appagante regalarvi un momento per coccolarvi e realizzare un buon make up? E, nel rimirarvi allo specchio, non è piacevole vedere quanto sia stato ottimo il lavoro che avete eseguito?

Ci sono pochi, semplici gesti grazie ai quali possiamo ottenere un make up gradevole e appropriato, che ci accompagni per tutta la giornata.

Fonte immagine: http://community.girlpower.it

Questa è la mia personale top-ten dei “segreti” per un look perfetto da mattina a sera!

  1. colorito radioso e luminoso: il fondotinta cancella le imperfezioni, nasconde le macchie sul viso, regala un colorito più fresco e otteniamo quindi un aspetto più sano e riposato. Sì ai fondotinta leggeri, che coprano a sufficienza le imperfezioni ma che non causino l’effetto mascherone, soprattutto sulle giovanissime!
  2. rossori k.o.! : il correttore va applicato picchiettandolo leggermente con il polpastrello sull’imperfezione da nascondere. Se ben dosato, resterà fermo tutto il giorno e si fonderà perfettamente con il fondotinta e la cipria.
  3. guance “sane”: il blush che rende le guance solo leggermente più colorate rispetto al viso, come se si fosse arrossite per un complimento, è a mio parere davvero delizioso.
  4. sopracciglia naturali ma ben curate: troppo spesso si tende a adottare il fai-da-te nella cura delle sopracciglia, con risultati a dir poco disastrosi. Strapparle richiede poco tempo, ma farle ricrescere no! Spesso, infatti, il bulbo pilifero delle sopracciglia è così debole da non crescere più! Se non si è esperte di pinzette e affini, meglio rivolgersi periodicamente a personale preparato in materia. Le sopracciglia incorniciano gli occhi e vanno curate nella giusta maniera.
  5. ciglia valorizzate ma non impastate: non è necessario abbondare con il mascara, ne bastano 2 passate per acciuffare tutte le ciglia e valorizzare il nostro sguardo. Meglio le ciglia struccate di quelle piene di grumi di mascara!
  6. ombre e luci: l’ombretto serve non solo a colorare la palpebra. Anzi, principalmente, con i colori “nude”, possiamo giocare con luci e ombre per conferire profondità allo sguardo e enfatizzarlo. Ricordiamoci che il chiaro attira la luce, lo scuro rimpicciolisce e incupisce. Al mattino, quindi, non esageriamo con nero e grigio, se non per dare un tocco di tridimensionalità in più ai nostri occhi. Meglio scegliere tonalità chiare, ideali per il giorno.
  7. matita sempre perfetta è antipatico rendersi conto, a metà giornata, che la matita è colata nella parte inferiore dell’occhio. Ricordiamoci, quindi, di fissare sempre la matita con un ombretto, affinché duri di più e, soprattutto, non coli.
  8. labbra morbide: inutile usare lipgloss, lipstick o matita se la mucosa delle labbra è trascurata. Il prodotto, infatti, sulle labbra secche non “attacca”. Curiamo quindi la bocca utilizzando un buon burrocacao emolliente, e per il giorno lasciamole del loro colore naturale, magari rendendole più luminose con un tocco di lucido.
  9. opaco contro lucido: per il giorno, trovo sia gradevole l’effetto dei colori opachi sulla palpebra mobile, meno appariscenti rispetto agli shimmer.
  10. un tocco di colore: a volte basta una punta di un colore luminoso per dare una nuova luce ad un ombretto. Scaldate il marrone con un tocco di oro solo al centro della palpebra mobile, e vedrete!

 

E voi, care lettrici, cosa trovate di maggiore gradevolezza nel make up?

Aspettiamo i vostri commenti !!!

A presto,

LUNA.

buzzoole code