Profilo tumblr Profilo flickr Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo twitter Profilo Facebook

Come trasformare il make up da giorno in un make up da sera

Pubblicato il: 10 marzo 2011 | Commenti 5

Non sempre si ha il tempo sufficiente per ritoccare il proprio make up, che magari abbiamo creato dal mattino per recarci in ufficio o all’università, e che dobbiamo quindi “rinfrescare” per un aperitivo o per una serata fuori, senza avere la possibilità di passare a casa per sistemarci.

.

Fonte Immagine: pourfemme.it

Ecco come trasformare il make up che già abbiamo, con un make up perfetto anche per la sera, tenendo conto che, solitamente, il make up che avremo adottato durante il giorno sarà piuttosto leggero, quindi potremo scurirlo grazie ad una matita nera morbida da sfumare sulla palpebra mobile.

.

OCCORRENTE :

  • matitone nero piuttosto morbido da sfumare sulla palpebra mobile
  • matitone color carne per le labbra
  • lip gloss trasparente
  • blush
  • mascara
  • spazzola per capelli

.

Usiamo una matita nera su tutta la palpebra superiore. Riempiamo tutta la palpebra in maniera decisa. Poi sfumiamo il nero con un pennello piatto e con dei movimenti rotatori.

Adesso si intensifica il colore delle palpebre con degli ombretti. Possiamo mescolare un ombretto nero mat ad un ombretto con piccoli riflessi blu/verdi, in modo da non avere un make-up troppo aggressivo e troppo nero.

Importante : non andiamo oltre l’angolo esterno del nostro occhio!

Per intensificare il colore degli ombretti, non limitiamoci ad una singola passata : sfumiamo ripetutamente i colori, insistendo con i movimenti rotatori soprattutto in corrispondenza della piega palpebrale.

La bocca dovrà essere naturale, quasi cancellata, visto che abbiamo creato uno smokey-eyes. Se li abbiamo con noi, possiamo unire due rossetti chiari e piuttosto coprenti per avere delle labbra color carne. In alternativa, potrete utilizzare anche la matita per la labbra, o un matitone. Come tocco finale, applicate un gloss trasparente o con delle pagliuzze dorate all’interno.

Sul viso passiamo una cipria trasparente per eliminare eventuali tracce di lucido, soprattutto nella zona “T” (fronte – naso – mento).

Con il blush accentuiamo l’osso zigomatico, stendendolo con movimenti rotatori o diagonali a seconda della forma del nostro viso.

Sulle ciglia, applichiamo il mascara separandole accuratamente; teniamo lo scovolino piegato se vogliamo allungare le ciglia verso l’esterno e creare l’effetto “occhio da gatta”; se  invece vogliamo ingrandire l’occhio, tiriamo all’insù le ciglia.

.

Per i capelli : possono essere lasciati sciolti, spazzolandoli accuratamente, oppure possono essere raccolti in una coda alta e stretta, lasciando scoperto il viso per mostrare il vostro make up così intenso.

 

Fonte immagine: elle.it


.

Cosa ne dite? Facile e veloce no?

Alla prossima!

Luna.

Siti consultati per la stesura di questo articolo: pourfemme.it

  • Cristina Colantuono

    Scusami…. sono ignorante!
    Aiutami a capire: il fondotinta quindi non lo ripassi?!
    Cioè il mio problema è sempre stato che cmq io la mattina metto fondotinta, cipria e blush… quindi poi nel tardo pomeriggio se voglio rifarmi il trucco qualsiasi cosa uso va però sopra fondotinta-cipria-blush del mattino… che papocchio! :S

    Poi non ho capito il passaggio: “teniamo lo scovolino piegato se vogliamo allungare le ciglia verso l’esterno e creare l’effetto “occhio da gatta”; se invece vogliamo ingrandire l’occhio, tiriamo all’insù le ciglia”…
    Lo scovolino piegato che vuol dire?
    E le ciglia all’insù?

    Mi odi? 😀

    • Laura Portomeo

      credo che luna per piegato intenda inclinato… e per tirare all’insù intenda che tenendo ben saldo lo scovolino devi usarlo per muovere le ciglia verso l’alto come se volessi allungarle! 😉
      Però aspettiamo lei per conferma perchè non vorrei aver interpretato male….

      Di mio posso dirti che se usi un buon fondotinta (ovviamente adatto al tuo tipo di pelle) e lo fissi bene con la cipria, non dovresti avere bisogno di ritocchi, anche perchè credo che ritoccando con fondotinta proprio poi usciresti a macchie… io nebulizzo un pò di fixer a fine trucco per tenere tutto ancora meglio, ma se proprio mi va male, correggo tutto solo con un velo di correttore e cipria! 😉 e poi ripasso il blush ovviamente!

      Per il trucco occhi alla fine basta scurire un pò quello che hai dal mattino e il gioco è fatto, anche sovrapponendolo, se sfumi bene non si nota molto! 😉
      ma come ho detto, aspettiamo che anche Lunetta risponda! 😉
      bacino

  • Luna Russo

    Ciao Cristina!

    Relativamente allo scovolino, tempo addietro vidi in un video tutorial che veniva suggerito di piegare ad L lo scovolino del mascara, per potere afferrare le ciglia più esterne e allungarle otticamente. Questo per potere ricreare l’effetto “da gatta”.
    Se invece tieni lo scovolino parallelo alle ciglia, le tiri all’insù, aprendo quindi lo sguardo e rendendo l’occhio un po’ più tondeggiante.

    Infine, per quanto riguarda il make up del viso, se i prodotti adoperati offrono una buona resa non c’è bisogno di ritoccarli, naturalmente fermo restando che durante l’estate, piuttosto che in ambienti particolarmente caldi o con luci che scaldano si può ritoccare il viso con un fondotinta compatto.

    Ciao ciao!

  • Cristina Colantuono

    Io uso un fondotinta di Sephora ma non sono contenta perchè mi si vedono tutti i pori e cmq non mi dura…
    Proverò a cambiare fondotinta ed a usare il fixer!
    Grazie dei consigliiiiiii !!!

  • Luna Russo

    Grazie a te, Cristina 🙂

buzzoole code